Il Desiderio E’ Un Cuore Fragile Pulsante Di Tenebra

This is another cyber-illustration called “The Mosaic Of Electrons That Paints The Delicacy Of A Gaze” that i made for one of my poems:immagine cyborgessa 2

Here you will find the pencils as a little extra:Schermata 2016-04-21 alle 15.18.38

Ecco la poesia:

 

Mi trovo disperso nelle delicate sinfonie di una notte,

disciolto nei pellegrinaggi ondulatori di carovane di luce provenienti dall’origine del Tutto,

da fontane di energia che bagnano ed increspano la superficie perlacea dello spazio e del tempo,

o più semplicemente dal piccolo supermercato aperto 24 ore su 24,

che prova,

emanando ritmicamente piccoli hula hop giallastri,

a non arrendersi completamente all’incantevole prepotenza dell’oscurità.

 

Mi immergo in questi sprazzi luminosi,

e noto come essi trasformino l’indeterminazione della mia ombra in qualcosa di più concreto di uno specchio di spettri;

le parti di me, colpite, divengono qualcosa di riconoscibile,

divengono una forma,

un odore,

e io mi stupisco ad osservare la curiosità dei miei occhi mentre viene truffata da l’illusione di tridimensionalità acquisita dal mio corpo.

 

Osservo il peso delle mie mani,

e assemblo la silhouette del mio volto,

come un mosaico celeste,

aiutato da un focolaio crescente di sogni, che si erige alto nel cielo butterato di stelle.

 

Esse bisticciano rumorosamente,

trasmettendosi indispettiti telegrammi di Gravità.

 

Da ognuna di loro si dipanano filamenti continui di particelle argentate,

che si intrecciano e sovrappongono all’infinito,

dipingendo nel buio una rete scintillante e appiccicosa,

che vibra melodiosa,

suonata,

sin dall’alba dei tempi,

da orchestranti invisibili,

schiavi incoscienti di un’eternità barocca.

 

Adesso provo a muovermi,

a scivolare,

fra il disciogliersi delle strade,

fra la peristalsi dei vicoli;

dove ristagnano,

concentrati in umide pozzanghere di facile appetito,

nell’oppressione secolare dei residui di una pioggia recente,

i riflessi stratificati delle realtà, passate e future, che attraversano tremando la magia di questa città,

con la stessa paura, con la stessa fame, con cui i primi uomini hanno attraversato l’impetuosità dei fiumi.

 

Sento arrivare da dietro dei passi carnivori…

 

Davanti a me si materializza un viso di pallida luce,

avvolto da una notte sinuosa di capelli soffici come i seni di una madre.

 

Nel volto luminoso si intagliano degli occhi della forma della Luna,

decorati dalla profondità di due dense pupille color nocciola.

La bocca,

rossa,

ma delicata come uno sguardo,

gioca di contrasto con la falsa innocenza di un naso nobile e beffardo.

 

Senza nemmeno accorgermene mi ritrovo ad abbracciare l’insondabile bellezza di quella creatura.

Sento il flusso speculare del nostro sangue scorrere e combattere eccitato,

sento la sinestesia delle nostre vite danzare dalle nostre viscere fino alle ramificazioni pulsanti di un’anima universale,

mentre le accarezzo la sequenza delle sue ciglia,

mentre bacio i movimenti frenetici delle sue mani,

per far sbocciare nei suoi occhi,

e nei miei,

la gemma intagliata di un’emozione.

 

Non riesco a capire cosa sia reale,

non so se lei sia solo un’allucinazione espulsa dalla fornace delle mie pulsioni,

o se io sia il miraggio sbiadito partorito dalle sue.

 

Respiro,

ma non sono sicuro di dover respirare,

mentre in alto osservo la crocifissione del vuoto;

e mi domando,

quando,

se,

in me mai lascerò esplodere l’innocuo,

feroce,

desiderio di amare.

 

JaC

 

 

Unleashing The Bitter-Sweet Fire Of A Lost Love

Here’s a very short video i realized in these days, it is my very first attempt to do animation so i really hope you guys dig it! (I strongly recommend to use the full screen mode! )

 

P.S  If you do enjoy my art and you want to support me, just click on a banner: it’s simple and painless :)

 

Navi: you annoying useless bastard…

A wallmaster with diarrhea would be a better travel buddy than her… (This is a Zelda based t-shirt i made 3 years ago, i completely forgot about it: i hope you dig it!!)

zelda tshirt verissimaActually i just found a even older version, and i cannot decide which one is better, can you help me deciding  guys?
Teetee-zelda
P.S  If you do enjoy my art and you want to support me, just click on a banner: it’s simple and painless :)

Il Rifiuto Arteriosclerotico di Divinità all’Olio di Palma

Macchinette automatiche: che vili tentatrici!

(If you’re looking for the english version just click here: http://www.jacomics.net/?attachment_id=872)vignetta machinetta ita

 

P.S  (If you do enjoy my art and you want to support me, just click on a banner: it’s simple and painless :) )